Antifurto casa, i prezzi e il funzionamento

Un tempo l’antifurto casa era un dispositivo scelto soprattutto dalle famiglie più agiate, quelle che dovevano proteggere beni inestimabili dall’arrivo di eventuali ladri e malviventi.

Oggi, invece, sempre più persone decidono di puntare su un impianto di allarme e i prezzi di questi possono portare a scegliere una soluzione invece che un’altra.

Ecco, quindi, quali sono i prezzi degli antifurto per la casa e come scegliere quello migliore per proteggere voi e la vostra famiglia.

Antifurto casa, perché installarlo

Se siete interessati a sapere quali siano i prezzi dell’antifurto casa più diffuso, oppure come funzionino i sistemi di allarme migliori, sicuramente siete già coscienti della necessità di fare qualcosa per evitare che i ladri entrino nella vostra proprietà.

Infatti, per gli allarmi casa i prezzi sono sempre delle cifre ben spese, soprattutto considerando come i ladri abbiano iniziato a “puntare” ogni tipo di proprietà, anche quelle non apparentemente di lusso.

Quindi, questo tipo di dispositivo vi consentirà di avere un deterrente per gli intrusi e, allo stesso tempo, vi farà sentire più sicuri, sia dal punto di vista materiale, sia da quello psicologico.

Infatti, ormai in moltissimi casi i furti avvengono anche con i proprietari presenti in appartamento, un elemento sicuramente inquietante, ma dal quale vi potrete proteggere proprio con un ottimo impianto antifurto per la casa.

Prezzi e differenze tra gli impianti

Dopo aver capito quanto sia utile avere un impianto di allarme per la casa, ora bisognerà indicare la differenza tra i diversi tipi di sistemi che potrete installare nella vostra proprietà.

Infatti, in generale, gli antifurti casa si potranno suddividere in sistemi meccanici e sistemi di tipo attivo.

Tra i sistemi di tipo meccanico si fanno rientrare tutti quei dispositivi che consentiranno di rendere più difficile l’ingresso del ladro nella vostra casa.

Questi non sono veri e propri impianti antifurto, poiché in tale categoria si comprendono le porte blindate, i cancelli automatici, le recinzioni e i congegni per il blocco delle finestre e delle persiane.

Tuttavia, sarà possibile spesso combinare i sistemi meccanici con quelli attivi, per rendere ancora più efficace la vostra protezione contro le intrusioni e i furti.

Nei sistemi di protezione attiva, invece, si fanno rientrare i veri e propri impianti antifurto per casa, i cui prezzi possono variare a seconda del tipo di protezione che si vorrà scegliere.

Il sistema di protezione attiva consentirà di monitorare l’appartamento mediante l’installazione di sensori legati al movimento, alla temperatura e così via.

Il dispositivo centrale, inoltre, dopo aver rilevato la presenza di un estraneo potrà attivare diverse misure difensive. Tra queste si ricordano sicuramente le seguenti:

  • Invio di una chiamata al proprietario o direttamente alle forze dell’ordine;
  • Attivazione di un allarme luminoso o sonoro (o di entrambi);
  • Attivazione di blocchi fisici, come quelli legati alle finestre e alle porte.

Inoltre, i sistemi di protezione attiva si possono anche distinguere a seconda della tecnologia utilizzata per la loro realizzazione e per il loro utilizzo:

  • Si avranno i classici antifurti via filo, legati all’impianto elettrico della casa e capaci di attivare allarmi di diverso tipo;
  • Si avranno anche gli antifurti wireless, che consentono un’autonomia maggiore e una protezione più ampia, anche nel caso in cui dovesse mancare la corrente.

Per l’allarme casa il prezzo può essere una variabile in grado di influenzare la scelta di chi debba installarlo.

Per un kit antifurto base si potrà partire dai 150 euro, una cifra assolutamente abbordabile soprattutto per le case più piccole, che potranno essere coperte adeguatamente dai sensori di questi piccoli impianti.

Qualora,  invece, sia necessaria una copertura maggiore, oppure si debbano aggiungere degli altri elementi, come le telecamere a circuito chiuso, i sistemi di blocco e così via, allora il costo dell’antifurto casa potrà salire, arrivando anche a superare abbondantemente i 300 euro.

Questo potrà avvenire, ad esempio, per i sistemi antifurto casa che vi consentano di collegarvi da remoto per controllare il vostro appartamento, oppure per quei modelli di antifurto che vi diano la possibilità di spaventare i ladri anche con getti di vapore o di gas.

Tuttavia, bisognerà pensare come l’antifurto casa sia necessario per proteggere beni dal valore inestimabile, e la vostra stessa vita e sicurezza.

Come risparmiare sull’antifurto casa

Se il costo per l’allarme casa vi sembra eccessivo, e avete la necessità di risparmiare un po’, potrete seguire diverse vie.

Un altro sistema per ridurre il costo dell’antifurto casa sarà costituito dall’acquisto online: molti siti offrono questa possibilità e potrete riuscire a ridurre il prezzo. Tuttavia, non avrete la garanzia del montaggio di un ottimo impianto di antifurto casa, che vi verrebbe offerta da un’impresa costituita da professionisti.

Se siete interessati a un preventivo + sopralluogo gratuito potete contattarci senza impegno sia telefonicamente che qui.